Il piacere dei trattamenti in salone

Condividi

Quando pensiamo al relax, il più delle volte, il nostro pensiero corre verso una spa, un centro termale, un massaggio e a tutti quei servizi dedicati alla persona nel senso prettamente fisico.

Questo pensiero è normale ed ovvio da parte di chiunque ma non dobbiamo dimenticare che anche nei nostri saloni questo piacere viene offerto. Certamente è rivolto al cuoio capelluto, ai capelli,traendone benessere sia nel senso dei capelli sia in quello del relax,essendo trattate sia la cute che i capelli,il relax è assicurato.

Cosa sono i trattamenti di cui parlo?

Ce ne sono di diversi tipi con diverse finalità, prendiamone qualcuno in esame.

Esiste un trattamento innovativo chiamato CRYO TERAPY.

La cryoterapia è un trattamento a freddo,dedicato alla cura dei capelli. La crioterapia la si usa anche per il corpo ed ha infatti uno scopo benefico. Per quanto riguarda i capelli,

viene depositata della cheratina sullo stelo del capello, dopo il tempo di posa si usa una piastra specifica che arriva ad una temperatura di meno 16 gradi. 

Questa piastra veicola la cheratina all’interno del capello per arricchire i capelli, ma non solo,anche per aumentare il volume nel caso di capelli molto sottili,per diminuirlo nel caso di capelli grossi e voluminosi. Crea un lifting su capelli molto trattati ed infine, utilizzata come trattamento post-colore, aumentare la lucentezza dei capelli e  allunga la tenuta del colore nel tempo. 

Alla fine di questo trattamento la sensazione di benessere è immediata, oltre che visibile, le clienti sentono i capelli leggeri e diversi dal solito ed il beneficio dura 3-4 settimane.

Un’altro trattamento è quello curativo.

Questo è il trattamento che più d’ogni altro dona benessere sia al cuoio capelluto che ai clienti.

Il trattamento inizia al lavatesta, con uno shampoo appropriato alla situazione da trattare ( es: caduta dei capelli, seborrea, forfora, irritazione del cuoio capelluto ).

Il massaggio durante lo shampoo prepara la cute al successivo step ed inizia a rilassare la persona.

Una volta tamponato l’eccesso di acqua dai capelli inizia il massaggio specifico alla situazione da trattare. Il massaggio deve essere tassativamente e solamente sul cuoio capelluto ed al massimo sulla terza vertebra. Perchè dico questo, perchè agli operatori del settore non è consentito fare massaggi al di sotto della terza vertebra.Al di sotto di essa è competenza dei fisioterapisti , massaggiatori, chiropratici etc. etc.

Partendo dalla terza vertebra in modo rotatorio si eseguono dei massaggi verso l’alto  per fare affluire la maggiore quantità di sangue possibile al cuoio capelluto traendone giovamento e dare rinforzo alle papille dermiche (più ossigeno, più sangue. )In questo modo i capelli, il cuoio capelluto e le eventuali anomalie esistenti saranno trattate e curate.

Questo tipo di trattamento dona relax alla persona sciogliendo la tensione del cuoio capelluto che è tipica nelle situazioni di anomalie che vengono trattate. Se ne trae beneficio facendo rilassare il cuoio capelluto, sarà nostro compito questo, ogni movimento brusco è inadatto ovviamente, Il rilassamento viene creato con movimenti continui, come già detto rotatori, che devono avere una pressione che si percepisca ma non dia fastidio, di conseguenza il cuoio capelluto si decontrae e l’afflusso dell’ossigeno e del sangue sarà veicolato nel modo corretto ed in quantità maggiore del solito.

Quanto detto è il piacere del relax all’interno dei nostri saloni che diventano delle spa dei capelli ma anche alla persona, essendo questo, un momento da dedicare ai propri capelli ma anche al relax fisico. Se il tutto viene arricchito nell’offrire delle tisane rilassanti la qualità della nostra spa è completa..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.